Aggiornato al: 15 Giugno, 2024

La magia del Keynote Speech: come coinvolgere, ispirare e motivare il tuo pubblico

Con keynote speech si intende un discorso di apertura, solitamente tenuto all’inizio di un evento importante come una conferenza, un seminario, un summit o una convention aziendale.

Il keynote speaker ha la grande responsabilità di aprire le danze, catturando l’attenzione del pubblico, stabilendo il tone of voice dell’intero evento e trasmettendo un messaggio rilevante che motivi i partecipanti a sentirsi parte attiva dell’evento stesso.

Keynote speech: le tre fasi per la preparazione

Preparare un keynote speech richiede tempo, attenzione ai dettagli e un’accurata pianificazione. Anche in questo caso è fondamentale seguire le tre fasi del Metodo Parlare Chiaro®️: strategia, preparazione e allenamento.

  • Nella fase strategica, la cosiddetta fase del pensiero, vai a definire l’obiettivo che vuoi raggiungere con il tuo keynote speech, nonché a individuare il messaggio chiave che vuoi trasmettere. Sempre in questa fase, andrai a farti domande specifiche sul pubblico. Chiederti, ad esempio, quali sono le sue conoscenze in merito al topic dell’evento, quali sono i suoi interessi, quali potrebbero essere le sue convinzioni, le sue aspettative e preoccupazioni, ti consente di ricavare informazioni fondamentali per preparare un keynote speech che risuoni perfettamente in chi lo ascolterà.
  • Nella fase di preparazione, andrai a organizzare il tuo keynote speech in modo logico e coerente. Assicurandoti che la tua presentazione abbia un inizio coinvolgente, un corpo strutturato in modo logico e un finale memorabile che lasci una forte impressione sul pubblico.
  • Nella fase di allenamento, andrai a fare delle prove per arrivare ad esporre il tuo keynote speech con sempre più disinvoltura, facendo attenzione alla postura, modulando bene la voce, il body language e usando al meglio lo spazio che hai a disposizione. Sempre in questa fase presterai attenzione alla gestione del tempo e andrai ad apportare eventuali modifiche necessarie per garantire che il tuo keynote speech sia chiaro, coerente e coinvolgente.
Ordina la tua copia del mio nuovo (sesto!) libro “Public Speaking per Executive”, con la prefazione a cura di Andrea Laudadio, Head of TIM Academy & Development

Seguire le tre fasi del Metodo Parlare Chiaro®️ nell’ordine che ti ho appena descritto è fondamentale per creare ed esporre un keynote speech di successo, tuttavia non sufficiente. Affinchè un keynote speech sia davvero di successo, devi infatti allenarti a mettere il pubblico al centro.

Keynote speech: da monologo a dialogo coinvolgente e memorabile

Ricorda: il Public Speaking non è mai un monologo, è sempre un dialogo. Nel momento in cui è un monologo, il tuo messaggio non passa o, se passa, viene presto dimenticato. E sai perché? Perché il pubblico non si sente parte attiva della tua presentazione.

Per dare al tuo keynote speech le vesti di un dialogo (e non di un monologo!), fai in modo che il tuo keynote speech sia interattivo e coinvolgente. Puoi utilizzare domande, sondaggi, esercizi pratici o momenti di riflessione per coinvolgere attivamente il pubblico e incoraggiare la partecipazione. Il coinvolgimento del pubblico rende la presentazione più dinamica e memorabile. Puoi utilizzare piattaforme di live polling che consentono al pubblico di votare su argomenti o questioni rilevanti in tempo reale. Inoltre, puoi incoraggiare il pubblico a condividere le proprie opinioni o domande tramite social media, utilizzando hashtag dedicati o piattaforme di messaggistica istantanea. Questo coinvolgimento digitale rende la tua presentazione più dinamica e partecipativa.

Sempre nell’ottica di far vivere al tuo pubblico un’esperienza memorabile grazie al tuo keynote speech, è bene utilizzare una narrazione coinvolgente. Le storie sono un modo potente per coinvolgere il pubblico e trasmettere il tuo messaggio in modo efficace. Integra storie personali, esperienze significative o esempi concreti nel tuo keynote speech per rendere il tuo messaggio accessibile per tutti e memorabile. Le storie aiutano anche a creare un legame emotivo con il pubblico e a mantenere alta l’attenzione durante la presentazione. Una possibilità che ti consiglio di valutare è quella di introdurre un elemento di suspense o curiosità all’inizio, sviluppando la trama attraverso una serie di eventi o concetti chiave, per poi culminare con una conclusione potente o un momento di rivelazione. Questa struttura narrativa tiene il pubblico impegnato in quanto sfrutta la leva emotiva della curiosità, creata dalla suspense.

Per regalare al tuo pubblico un’esperienza memorabile, potresti valutare di usare elementi visivi o multimediali o la realtà aumentata: puoi includere immagini, video, grafici o citazioni visive che illustrano o rafforzano i concetti che stai comunicando. Potresti utilizzare la realtà aumentata per condividere visualizzazioni 3D o simulazioni interattive. L’utilizzo creativo della tecnologia può rendere il tuo keynote speech più coinvolgente e interattivo per il pubblico.

Il linguaggio del corpo

Un altro elemento fondamentale per il successo del tuo keynote speech è il tuo linguaggio del corpo. In particolare, ti invito a considerare sempre questi aspetti:

– E’ importante che il tuo linguaggio del corpo sia congruente con il linguaggio verbale. Ciò significa che i tuoi gesti, espressioni facciali e postura dovrebbero sempre riflettere e supportare ciò che stai dicendo a parole. Ad esempio, se stai comunicando un messaggio positivo, sarebbe incorente farlo con un’espressione del viso seria. Se durante le prove ti rendi conto di avere un body language non coerente rispetto a ciò che stai comunicando, significa che non sei connesso con te stesso e con ciò che stai dicendo. Lascia da parte l’ansia da performance, immergiti nel tuo keynote speech e allenati ad andare in flusso, fino ad arrivare a sentire quello che comunichi e, di conseguenza, a esprimerti con un body language coerente alle tue parole.

– Il corpo può essere particolarmente utile per gestire il nervosismo durante un keynote speech. Prima di salire sul palco, esegui esercizi di respirazione profonda per rilassarti e ridurre la tensione muscolare. Durante la presentazione, mantieni una postura aperta e sicura per trasmettere fiducia. Ricorda: la fisiologia ha un impatto diretto su come ti senti. Se ti chiudi e ti irrigidisci, l’ansia sale. Se ti espandi, respiri e assumi una postura eretta comunichi al tuo cervello rettile che non c’è nulla da temere e l’ansia pian piano si placa.

– Utilizza lo spazio a disposizione sul palco in modo strategico per aumentare l’engagement del pubblico e creare interesse visivo. Muoviti dinamicamente sul palco, avvicinandoti al pubblico per creare intimità e coinvolgimento. Utilizza la distanza fisica in modo efficace per regolare il livello di intimità e coinvolgimento durante la tua presentazione. Usa le ancore (spaziali, temporali e di dialogo) per aiutare il pubblico a orientarsi nel tuo discorso.

– Presta attenzione alle reazioni del pubblico al tuo linguaggio del corpo durante la presentazione. Se noti segnali di disinteresse o confusione, potresti dover regolare il tuo linguaggio del corpo per riconnetterti con il pubblico. D’altra parte, se ricevi segnali positivi di coinvolgimento e interesse, continua a utilizzare gesti e espressioni che supportino e rafforzino questo feedback positivo.

In sintesi, il linguaggio del corpo può essere un potente strumento per migliorare l’efficacia del tuo keynote speech e comunicare in modo chiaro, coinvolgente e autentico con il pubblico. Prenditi il tempo per praticare e affinare le tue abilità nel linguaggio del corpo durante le prove, poiché una comunicazione coerente e congruente aumenterà notevolmente l’impatto del tuo keynote speech.

Come sempre, nel Public Speaking le tecniche non bastano, ci devi essere tu, con la tua anima. Solo così darai il via libera alla tua creatività, al tuo potenziale di comunicatore e alla tua capacità di connetterti totalmente con il tuo pubblico.

Ogni speech, come descrivo in questo articolo che ho scritto per Forbes, è sempre un dono.

Comunicazione efficace e Public Speaking in azienda: come approfondire

Per approfondire il tema della comunicazione efficace in ambito aziendale, ti consiglio di leggere questo articolo: “La Comunicazione Efficace In Azienda: 9 Ambiti Nei Quali È Imprescindibile”.

Costruiamo insieme il prossimo Corso di Formazione su Misura in Public Speaking e Comunicazione Efficace per la tua azienda?  Chiedici come da qui.

Un abbraccio,

Chiara

 

 

 

 

Pronto a salire a bordo?