Video Public Speaking: il caso studio dell'imprenditore Federico Bertamino

Ti stai chiedendo quale possa essere il risultato di un percorso personalizzato di Video Public Speaking con me?

Lo scopriamo insieme grazie a un nuovo caso studio!

Oggi voglio condividere con te la storia di Federico Bertamino, imprenditore ligure, socio fondatore di Altatensione Srl, azienda che da oltre dieci anni si occupa di sistemi di sicurezza.

“Io sono quello che potremmo definire un nerd della sicurezza, cioè mi occupo in maniera molto nerd di sistemi di sicurezza. Aiutando aziende, progettisti e installatori a realizzare sistemi di sicurezza e impianti tecnologici in generale, senza la preoccupazione dell’installazione o della messa in funzione.” Così si definisce Federico.

Cosa c’entrano i video con un nerd della sicurezza?

Ecco la risposta di Federico.
“E’ stato difficile decidere far video, perché tendenzialmente un nerd si vuole nascondere il più possibile. Però sulla scia di molti influencer un po’ di anni fa ho deciso di provarci e quindi è nato per gioco. Poi il gioco è diventato una ruota trainante della forza commerciale della mia azienda, per cui ho deciso di continuare. Ne ho fatti oltre 600 e per i primi due anni uno ogni giorno. In maniera totalmente casareccia.”

Dopo aver realizzato oltre 600 video in autonomia, Federico ha chiesto aiuto a me. Come mai?

“Beh il momento del cambiamento è stato come per molti quello del lock down dove tutti i miei competitor si sono riversati online, mentre fino a quel momento ero l’unico che faceva i video nel settore della sicurezza. A quel punto non bastava più esserci. Bisognava esserci con stile e quindi bisognava alzare il livello della qualità dei video.”

Libro Video Public Speaking di Chiara Alzati
Libro Video Public Speaking di Chiara Alzati. Ordina ora la tua copia gratuita. Il libro arriverà direttamente a casa tua, dovrai sostenere soltanto delle piccole spese di spedizione.

Federico ha deciso di intraprendere un Percorso Personalizzato di Video Public Speaking con me, basato su consulenze private e feedback extra consulenziali. Ecco come lui descrive il suo percorso con me.
“La consulenza è il momento più importante, perché vai a definire quali video ti servono e soprattutto a che cosa ti servono. Fino a quel momento non mi ero mai posto il problema del che cosa voglio ottenere da questi video. Mi sembrava solo di farmi pubblicità, essendoci e basta. Mentre la consulenza ti permette di determinare quali video ti servono e a quali domande vuoi rispondere. Quindi in questa maniera definisci la sua strategia. Dopo di che però, come diceva Quasimodo, ciascuno di noi è solo trafitto dal raggio di una telecamera, per cui quando sei solo davanti alla telecamera, non sei in grado di dire che cosa stai facendo bene e che cosa stai facendo male rispetto quello che ti si è detto in consulenza. A quel punto ti serve mandare delle brutte copie dei tuoi video alla consulente che può dirti: questo va bene e questo assolutamente non va bene. E solo così puoi maturare e crescere.”

Classi Virtuali di Public Speaking (massimo 10 partecipanti)
Partecipa alla prossima Classe Virtuale di Public Speaking, riservata a massimo 10 partecipanti.

Quali sono le cattive abitudini che Federico ha dovuto dismettere iniziando a fare video col mio metodo?

Ecco le sue parole: ”Sì, ci sono state delle abitudini terribili, perché dopo 600 video diventano veramente parte di te. La prima è quella di parlare al voi invece che al tu. Ognuno guarda i propri video da solo, non siamo di fronte a un pubblico virtuale. E il secondo grande problema era quello della gestualità. Nel mio caso era totalmente scollegata da quello che dicevo. Mentre per avere un buon feedback dai tuoi clienti e da chi ti guarda in generale, devi avere una gestualità il più possibile misurata e commisurata a ciò che stai dicendo.”

Video Public Speaking: l’importanza di seguire un piano editoriale che non contenga soltanto video educativi

Mi ricordo che quando ho visitato per la prima volta il canale YouTube di Federico, Altatensione Sistemi di sicurezza, ho trovato tantissimi video tutti educativi. Mancava una strategia per costruire un piano editoriale completo e variegato. Ecco un altro punto importante sul quale abbiamo lavorato insieme: le diverse tipologie di video che vanno assolutamente incluse in un piano editoriale video.

Ecco cosa pensa Federico a tal proposito:

“Beh la varietà è la prima ancora per risultare più interessanti e quindi per spezzare anche la monotonia di un canale che altrimenti è sempre uguale. Cambiano gli argomenti, ma più o meno il taglio che dai è sempre lo stesso. Abbiamo introdotto quindi dei video dove racconto, salvaguardando la loro privacy, vicende dei miei clienti e sono nel mondo della sicurezza dei video molto apprezzati. Oppure dei video dove, partendo da dei fatti di cronaca, vado ad argomentare che cosa avrebbe dovuto fare l’installatore per impedire quel furto o la perdita delle immagini di quell’impianto di videosorveglianza che le forze dell’ordine avrebbero tanto desiderato.”

Quali sono i risultati concreti che Federico ha ottenuto e sta ottenendo grazie a questo cambiamento nel modo di presentarsi in video?

Lasciamocelo dire direttamente da lui.
“La cosa più bella e immediata è stata quando alcuni clienti che magari non sentivo neanche da tempo mi hanno chiamato solo per farmi i complimenti. Per dire: ma cosa è successo, sei andato in studio? Ti sei rivolto a dei professionisti? Questo ti faceva veramente capire che lo stile dei video veniva visto e apprezzato anche da persone non strettamente competenti. Dopodiché ci sono stati anche dei risultati di vendita. C’è stato un singolo prodotto che vendevamo nella misura di circa 50 unità ogni tre mesi che, dopo un paio di video dove abbiamo spiegato bene che cosa offriva e perché era diverso dagli altri, siamo passati a venderlo nella misura di 50 vendite mensili.”

Notevole, non credi?

Perchè Federico consiglia ad altri imprenditori come lui di intraprendere un Percorso Personalizzato di Video Public Speaking con me?

”Perché oggi non basta più dire di essere bravi, ma bisogna far capire agli altri che siamo bravi. E il primo modo per far capire agli altri che siamo bravi è offrire dei contenuti di qualità. Se facciamo dei video girati in cantina o girati nella macchina col telefonino tutto traballante, non possiamo poi aspettarci che il nostro cliente ci percepisca bravi in quello che facciamo. E questo vale dall’avvocato, al dentista, al consulente finanziario.”

Dunque immagino che ora tu sia curioso di vedere il prima e il dopo di Federico, giusto?
Tutti i suoi video li puoi trovare, sia quelli belli sia quelli brutti, sul suo canale YouTube “Altatensione sistemi di sicurezza”. Mentre soltanto quei belli li ha messi sul sito www.altatensione.net.

Vuoi dare anche tu una svolta al tuo Video Public Speaking e conseguire risultati notevoli come quelli di Federico?

🔥 Prenota subito la tua call informativa con noi cliccando qui.

🔥 Partecipa alla prossima Classe Virtuale di Public Speaking, cliccando qui.

Chiara Alzati Public Speaking
La Tua Allenatrice di Public Speaking e Video Public Speaking