L’importanza della fiducia nel Public Speaking

Nel mondo del lavoro, potresti essere spinto a mantenere uno stretto controllo su ogni situazione, persona o dettaglio. Lo stesso potrebbe valere anche nel Public Speaking.

Se quando devi parlare sul palco di una convention aziendale, tenere un meeting con clienti interni e/o esterni, ti sale l’ansia del perfezionismo, significa che sei nell’energia del controllo. Non hai fiducia in te, nelle tue capacità. Cercando di preparare alla perfezione i tuoi interventi, ripetendoli mille volte e alimentando la paura di avere dei vuoti di memoria, in realtà ti stai auto sabotando.

Se ci pensi, le esperienze più belle e i successi più grandi nella vita spesso si manifestano quando impariamo a lasciare andare il controllo, lasciando spazio al suo opposto: la fiducia.

Di recente, ho vissuto una splendida esperienza che mi ha ricordato l’importanza di questo principio.

Complice il fatto che mi trovassi a Cagliari già per lavoro, avendo partecipato sabato 22 giugno 2024 come relatrice al congresso medico sulla malattia da reflusso gastroesofageo, con un intervento sulla comunicazione medico-paziente, per la prima volta dopo tantissimo tempo, mi sono concessa una vacanza in solitaria di otto giorni, con l’obiettivo di visitare il sud della Sardegna e ricaricare le mie energie in mezzo alla natura.

22 Giugno 2024, congressso MRGE (Malattia da Reflusso Gastroesofageo)

Mi sono fatta una promessa: vivere ogni giorno in totale libertà, allenando la fiducia, senza programmare le mie giornate nel dettaglio.

Ebbene, domenica 23 giugno 2024 ho vissuto una giornata inaspettata e straordinaria, che ricorderò per sempre.

Uscita di casa senza un piano preciso, ho chiesto a una persona incontrata nel centro storico di Cagliari di farmi una foto.

Quella semplice richiesta ha dato il via a un’incredibile avventura: quella persona è rimasta con me per il resto della giornata: abbiamo esplorato tutto il centro storico di Cagliari, fatto poi tappa in diverse incantevoli spiagge, scattato tantissime foto e fatto delle belle nuotate.

Abbiamo concluso insieme la giornata, gustando una cena a base di ostriche sarde in un delizioso ristorante sul mare di Villasimius.

 

Se avessi programmato tutto nei minimi dettagli, probabilmente questa magica esperienza non sarebbe mai accaduta. Invece, allenando la fiducia è successa 🙂

Questo episodio mi ha fatto riflettere su quanto sia importante applicare lo stesso approccio anche nel lavoro e, in particolare nel Public Speaking.

Lasciar andare il controllo non significa abbandonare la responsabilità, non prepararsi e andare all’arrembaggio. Significa prepararsi e al contempo lasciarsi la possibilità di vivere il momento sul palco in modo autentico e spontaneo. Per dirla in modo più concreto: avere una chiara struttura in mente per il proprio intervento ed esporlo con la fiducia di una persona che si sente libera di esprimere la sua personalità sul palco. Quando sei nell’energia della fiducia sei a priori certo che tutto andrà bene, che te la caverai e non metti in dubbio le tue capacità.

 

Al contrario, quando sei nell’energia del controllo, sei nella paura. Non ti senti sicuro di te stesso, sei costantemente in allerta. La tua voce e il tuo corpo trasmetteranno questo tuo stato d’animo. Quando sei nella fiducia la tua voce è piena e sicura, quando sei nella paura e nel controllo la tua voce è trattenuta e spesso tremante. Quando sei nella fiducia il tuo corpo è morbido, ti muovi con disinvoltura e la tua gestualità è aperta e coerente con ciò che dici. Quando sei nella paura, il tuo corpo è rigido e anche i tuoi gesti sono impostati, poco naturali e spesso ripetitivi.

Abbracciare l’idea di lasciar andare il controllo può portare a risultati sorprendenti e positivi nel Public Speaking.

Rilassati, fidati del processo e lascia che la magia della connessione con il tuo pubblico accada. Spesso le esperienze più gratificanti accadono proprio quando permetti alle cose di fluire naturalmente. Allentando il controllo e allenando la fiducia, non solo arricchisci la tua vita personale, ma trasformi anche la tua carriera professionale. La fiducia, infatti, non è solo un atto di fede verso se stessi, ma un ponte verso il pubblico, un canale attraverso il quale fluiscono autenticità e carisma.

 

Nella pratica, questo significa adottare un atteggiamento mentale aperto e flessibile durante le presentazioni. Prepararsi sì, ma senza irrigidirsi nei dettagli. Lasciare spazio per l’improvvisazione e l’interazione spontanea con il pubblico può rivelarsi incredibilmente potente. Quando sei presente nel momento, il tuo messaggio diventa più autentico e le persone percepiscono la tua genuinità. Di conseguenza, stabilisci un legame più forte e duraturo con chi ti ascolta.

Ricorda che il Public Speaking non è solo una questione di trasmettere informazioni, ma anche di creare un’esperienza condivisa. La fiducia ti permette di essere più reattivo e adattabile alle reazioni del tuo pubblico, rendendo la tua presentazione più dinamica e coinvolgente. Con il tempo e la pratica, scoprirai che fidarti di te stesso e del processo ti porterà a risultati sempre più positivi, sia sul palco sia nella vita quotidiana.

 

Comunicazione efficace e Public Speaking in azienda: come approfondire

Per approfondire il tema della comunicazione efficace in ambito aziendale, ti consiglio di leggere questo articolo: “La Comunicazione Efficace In Azienda: 9 Ambiti Nei Quali È Imprescindibile”.

Costruiamo insieme il prossimo Corso di Formazione su Misura in Public Speaking e Comunicazione Efficace per la tua azienda?  Chiedici come da qui.

Un abbraccio,

Chiara

 

Pronto a salire a bordo?
Torna in alto